Alessia's ideas

Forza!

Prima di uscire di scena credo sia giusto spendere due righe sullo spettacolo appena visto.

Ho guardato proprio ieri sera “Scarface”. Un grande film. Mi ha colpito molto il dialogo tra fratello e sorella… lui le dice di uscire e di divertirsi, di vivere appieno la vita insomma, perchè ne abbiamo solo una. Lei finalmente esce di casa e inizia a sperimentare, a spassarsela e a fare conquiste; la fine però è molto chiara. Lei morta. Frequentazioni sbagliate?

Credo che vengano concessi a tutti dei momenti un pò più difficili del solito; dove ti senti confuso, perso, triste, preoccupato o spaventato, o magari un mix del tutto. E credo pure che dobbiamo avere la dignità di tenere sempre alta la testa, anche in quei periodi.
Fatto sta che quando sei un pò giù, quando ti trovi nel mezzo dell’uragano, capisci subito chi ti sta accanto. Ognuno giustamente cerca di aiutarti come può, come sa.
Altri hanno più paura di te, e si nascondono alle tue spalle puntandoti il dito contro. Contro per questioni del tutto marginali. Trovarsi nella tempesta significa sentirsi deboli davanti a quello che si deve affrontare. Chi di noi non si è mai trovato fermo nel centro dove tutto intorno urlava e sbatteva? Sicuro molti, ma non tutti.
Chi si trova nella furia riesce a comprendere e a individuare subito chi è prigioniero in quel momento. Magari cerca di aiutarlo secondo ciò che avrebbe fatto piacere a lui stesso o che magari in un modo o nell’altro lo ha rianimato.
Certo è, però, che le parole di conforto piacciono a tutti, anche quando non abbiamo davanti per forza un tornado, ma una piccola tromba d’aria.
Parole dette anche senza troppo pensare. Di incoraggiamento. Messaggi mandati dalle persone più disparate, nascosti dietro quotidiane attività. Questo è per me donare.
E’ in fondo il regalo più bello che possiamo fare, donare qualche frase a chi ne ha bisogno. E di gente in giro ce n’è tanta. Magari lo siamo anche un pò noi stessi. Che presi dalla routine dei “sorrisi dovuti” non vediamo il nostro Cuore piangere.
Mi dico: se allora il Cuore piange, perchè non assecondarlo? Perchè trattenere il dolore al nostro interno? Perchè ridurci a perdere la dignità e il nostro orgoglio e andare a chiedere aiuto agli altri?
Pensiamo un attimo… e se “gli altri”, magari più vicini a noi di quanto loro stessi immaginano, trovano un modo tutto particolare per darti aiuto: cercano di essere duri con te, scorbutici, si offendono facilmente, si chiudono in lunghi e dolorosi silenzi, “ti incolpano per il tuo stare male”, e purtroppo non vedono oltre quel cartellino che ti appendono al collo, non vedono o fingono, “per l’essere duri che è in loro”, quello spiraglio di luce che traspare dagli angolini del Tuo Cuore; e questo ogni volta che tu introduci la burrasca che ti è dentro… Di parlare del più e del meno siamo capaci tutti. Ma allora, cosa veramente dovrei pensare?
Ci dicono che non possiamo pretendere la comprensione dagli altri. E dicono bene! Perchè siamo tanti, e tutti diversi. E ognuno ha quel pesante bagaglio sulle spalle. A volte, non per cattiveria o superficialità, ma non facciamo caso alle tristezze altrui, concentrati come siamo sulla vita di ogni dì.
Di momenti bui nella vita ce ne sono parecchi a dire la verità. Vivere la vita, per collegarmi al film, forse significa anche soffrire quel tantino che basta, non solo divertirsi beatamente. Perchè dal Buio non può che nascere la Luce. E da quel buio se ne esce sempre in realtà! (Diffidate da chi vede solo Luce dentro sè; é solo più buio degli altri; egli spera, ma non fa! L’equilibrio, e non scordatelo, lo si trova passando prima dagli estremi. Ed è un continuo passare dagli estremi in questa vita.).
Ovviamente se qualcuno ti tende una mano, o magari ti da solo una piccola pacca sulla schiena sussurandoti “Forza!”, è più semplice affrontare qualsiasi genere di calamità. Ma gente! Perchè allora non aiutarci l’un l’altro? Siamo lupi solitari o uomini? Perchè non prenderci tutti per mano come qualche prete accenna durante la Messa?

Perchè, anche nell’aiuto bisogna essere duri? Non è già abbastanza dura la Vita? 😉

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...