Alessia's ideas

La creazione è da creare!

La verità… Assecondiamo le nostre doti! E se qualcuno un giorno, brandendo il bastone della scopa ci urlerà di lasciar perdere le cretinate e pensare a studiare chiedetegli, anche supplicando in ginocchio, un abbonamento annuale al karate (con specializzazione per l’utilizzo di piccoli utensili), come il bastone della scopa appunto.
E non si sa mai che quel curioso balletto possa portarvi davvero lontano nella vita.

Se si va a riflettere è il problema centrale dell’adolescenza. Le crisi più mistiche: tutti intorno (anche i bidelli) sanno fare qualcosa di originale, te invece no.
Come capisco quello stato d’animo. L’Artista è l’Artista, nulla da ridire. Ma se il talento per voi non è poi così immediato non mollate! Andate avanti! Lasciate fottere tutti quelli che riescono a far comparire un fiammella schioccando pollice con indice (cit. Stanlio e Ollio). Io non ci riesco ad esempio.
Il consiglio più utile che posso darvi è quello di farle lo stesso tutte quante. Anzi meglio! Mentre gli altri continuano con la solita solfa voi avete già imparato la ranocchia salterina con gli origami, la pittura astratta I (dove comprare una tela), cantare una bella canzone (magari col sottofondo di acqua), l’arte culinaria I (questa volta è un pò meno al dente), scrivere una poesia alla fidanzata. E’ BELLISSIMO!! E cosa vi importa se poi quella poesia vi rimane chiusa fra le pagine di un quaderno che insieme agli altri è finito in uno dei tanti scatoloni relegati in soffitta?
Voi l’avete fatto. Vi siete messi. E bene o male ci siete riusciti.
Non tutto si può imparare su questa Terra. Tante cose ci vengono donate, altre tramandate dagli antenati. Ma lasciate che sia il Cuore a decidere cosa fare veramente della vostra vita.
Quale sia la vostra attitudine è irrilevante. Ricordate: SI VIVE PER CREARE.
E allora cosa fate ancora qui? Muovetevi e inventate qualcosa da fare!
Le favole che ci venivano lette quando eravamo bambini avranno lasciato in voi qualcosa no? Ad esempio Cenerentola. Ecco, proprio lei. La trama di quella storia è che è bello aspettare la carrozza, salirci sopra, fare un bel giretto fino ad un castello incantato, ma in fin dei conti era solo una zucca con una decina di topi incrostati sopra. Bene! Se la faccenda della zucca non vi rallegra, pensate che alla fine ci hanno guadagnato più che altro i topi, che almeno per quella sera hanno cenato con grosse fette color arancione. E siate topi vi dico! Attendete, sacrificatevi anche, ma alla fine dedicatevi a ciò che più amate in quel preciso istante.
Siate come un pensiero… che vola e và sull’ali dorate. ;D

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...